Trasporto auto con bisarca: quando richiederlo e come funziona

0
247
bisarca

Un servizio di trasporto auto con bisarca può essere la soluzione giusta per diversi motivi. La bisarca, infatti, è un veicolo di grandi dimensioni e su questa vengono caricati altri mezzi di trasporto, con l’obiettivo di compiere degli spostamenti che in genere sono piuttosto lunghi e che avvengono su strada. I vantaggi sono davvero tanti, perché si può scegliere un servizio di trasporto auto con bisarca usufruendo di una soluzione comoda e sicura. Gli automobilisti possono evitare di avere delle preoccupazioni collegate al trasporto di una vettura. Inoltre è possibile programmare e gestire nel migliore dei modi molti aspetti del viaggio, inclusa la consegna del mezzo.

Quando si può richiedere un trasporto con bisarca

La bisarca, come quella utilizzata da Trasportami.com, consiste in un autocarro dalle grandi dimensioni, come abbiamo già specificato precedentemente, e può essere molto utile in varie circostanze. Infatti c’è chi per esempio acquista un veicolo a distanza e ha la necessità di trasferirlo nel proprio luogo di residenza.

Richiedendo un servizio di trasporto con bisarca, è possibile trasferire l’auto nel luogo più facile da raggiungere. Tra l’altro è un tipo di servizio che non può essere richiesto soltanto da enti pubblici, visto che se ne servono anche molto i privati.

Può capitare di avere bisogno di trasferire l’auto anche per l’esigenza di cambiare città. Non sempre infatti, cambiando luogo, si vogliono affrontare altre spese per comprare un nuovo veicolo. Quindi la bisarca può essere utile anche in queste situazioni.

Ci sono poi altre circostanze da tenere in considerazione, come quelle per esempio in cui si deve provvedere a trasportare e a rimuovere una vettura che ha avuto un incidente o che è rimasta in avaria. Inoltre la bisarca può essere utilizzata molto spesso anche per il trasporto di auto d’epoca.

Come funziona la bisarca

La bisarca è in genere costituita da un piano di carico con una pedana. Il piano può essere singolo, ma a volte ci sono anche doppi piani con pedane l’una sull’altra. Viene sempre fatto in modo che sia curato il distanziamento fra i mezzi da trasportare, in modo che essi possano essere alloggiati nel migliore dei modi.

Se si utilizza una bisarca a due livelli, generalmente si fa ricorso anche ad un meccanismo che dà la possibilità alla pedana superiore di inclinarsi arrivando a raggiungere il livello della strada. Così è molto più facile effettuare operazioni di carico e scarico dei mezzi.

La bisarca garantisce una certa sicurezza, perché bisogna ricordare a questo proposito che ogni auto viene ben disposta in modo da evitare pericoli legati ad oscillazioni o scivolamenti.

Quante auto si possono caricare su una bisarca

Ma quante auto può trasportare una bisarca? Generalmente il sistema dà la possibilità di caricare al massimo dieci veicoli, sempre con l’opportunità di alloggiarli anche su due piani. Di solito sulla bisarca i veicoli viaggiano scoperti, ma, se si lavora con auto di lusso o con auto molto particolari, che richiedono attenzione alla carrozzeria, può essere usato anche un sistema apposito di copertura, per tenere le auto al riparo da agenti atmosferici e detriti.

Ci sono specifici parametri che si devono rispettare, anche stabiliti a livello europeo. Infatti la bisarca deve avere un peso massimo di 40 tonnellate, viaggiando sulle strade dell’Unione Europea. La sua lunghezza non può essere superiore a 20,75 metri e la larghezza massima consentita corrisponde a 2,55 metri.

Utilizzare il trasporto con bisarca si dimostra molto utile in varie situazioni ed è un servizio messo a disposizione per venire incontro alle più disparate esigenze, sempre nel rispetto delle regole che vengono condivise anche a livello comunitario, in particolare secondo la direttiva CEE 96/53, che è stata revisionata nel 2014.