Tata: le concept car da mancare il fiato

0
187

La casa indiana Tata, già famosa per la Jaguar Land Rover, ha dato sfoggio di due concept car che saranno il preludio di modelli poi in voga nel 2019.

Tata: innovazione e design con le concept H5X e 45X

La casa indiana Tata ha tutta l’intenzione di cambiare i suoi obiettivi di crescita, invertendo decisamente la rotta.

Nota pure per i modelli ultrapopolari, fino alla minicar estrema Nano, ora ha tutto l’intento di voler affrontare il mercato con nuovi modelli più affascinanti e decisamente più competitivi sul piano dei contenuti per sbaragliare le altre principali case.

E così, al salone di Nuova Delhi sono arrivate due concept car che mostrano in modo eloquente la nuova strategia, in sintonia con la crescita economica che sta attraversando l’India.

La prima si chiama Tata H5X e rimarca l’idea di una suv importante, sia nelle dimensioni che nei contenuti. L’altra è la Tata 45X, una berlina compatta con carrozzeria hatchback (a 5 porte) di soli 4 metri e motori 1.2 a benzina o 1.5 turbodiesel.

Tata: da concept car a modello di produzione?

Secondo una esplicita affermazione della Tata, la concept H5X per l’80-85% può essere definita come il modello che nei primi mesi del 2019 sarà lanciato sul mercato e darà filo da torcere ad altri marchi.

Della 45X non si parla invece in merito al suo debutto commerciale, ma si pensa che possa avvenire qualche mese dopo quello della H5X. La vettura è lunga 458 cm, larga 196 cm e alta 168,6 cm. Il passo è 2.740 mm. La carrozzeria della Tata H5X è stata ideata per poter contenere un abitacolo da 5 o 7 posti. Per quel che riguarda il motore ci saranno proposte da 140 e 170 CV, con il 2 litri turbodiesel della FCA.

Tata: un nuovo stile per un’immagine moderna

La Tata H5X è una suv d’impostazione moderna, in tutte le sue vedute: davanti mette insieme l’imponenza complessiva con gruppi ottici sottili e griglia a tre elementi, molto equilibrata e dal design moderno. Le fiancate sono filanti e “pulite”, in cui fanno da padrone le ruote di enormi dimensioni (i cerchi sono di alluminio, da 22 pollici, con gomme Continental 265/40 R 22).

Nella parte posteriore si fa guardare il raccordo della linea del tetto con l’alettoncino che rende più pratica l’aerodinamica incidendo pure sull’aspetto dell’estetica. I fari si ispirano a quelli della Jaguar F-Pace. Il riferimento ai fari del caro modello inglese non è il solo possibile in merito alle controllate inglesi della Tata: la H5X è infatti stata ideata sulla piattaforma D5 del gruppo Jaguar Land Rover, cioè quella su cui sono state forgiate la Land Rover Discovery Sport, la Range Rover Evoque e la Jaguar F-Pace.

Cosciente della realtà del proprio paese, la Tata ha anche sottolineato che la piattaforma originale è stata resa idonea per le condizioni d’utilizzo secondo la realtà indiana.

Tata: concept car di alta qualità

A Nuova Delhi lo stand Tata ha sfoggiato anche la concept 45X (foto qui sopra), che anticipa una berlina a cinque porte di appena 4 metri di lunghezza, ideata sulla piattaforma Agile Light Flexible Advanced Architecture. Lo stile è legato all’ideale sportivo, con il frontale dalle linee incisive e lo stile delineato delle luci a led. Sulla concept car esposta gli specchietti retrovisori non ci sono per far spazio alle telecamerine. Un segnale delle ambizioni Tata circa le dotazioni per quello che potrebbe diventare il modello di serie. La Tata 45X sarà una compatta a 360 gradi, pure nella proposta del motore. Si prevede infatti che la gamma includerà un motore a benzina 1.2 e un turbodiesel 1.5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here