Mazda Vision Coupé vince il Festival Internazionale dell’Automobile

0
31

La vettura che include la visione del design di nuova generazione? Appartenente ad un marchio che ha battuto nove modelli, e si tratta della Mazda. Il modello è quello della Vision Coupé.

Mazda vision coupé: batte concept importanti

La Mazda Vision Coupé ha trionfato, vincendo il primo premio “Most Beautiful Concept Car of the Year” – per la seconda volta (la casa aveva vinto già due anni fa con RX-Vision) in occasione del 33° Festival Internazionale dell‘Automobile.

L’auto ha avuto l’approvazione massima dalla giuria che includeva sia esperti dell’automobile e del motorsport sia famosi architetti e designer di moda sbaragliando altri ben nove famosi modelli. Si tratta di Audi Aicon, BMW i Vision Dynamics, Kia Proceed Concept, Lamborghini Terzo Millennio, Mercedes-Benz AMG GT Concept, Mercedes-AMG Project One, Vision Mercedes Maybach 6 Cabriolet, Nissan Vmotion e Peugeot Instinct.

La consegna del premio è stata effettuata da Ikuo Maeda, Mazda global design director, il quale lo ha subito voluto dedicare, condividendolo, con il suo team di designer cogliendo l’occasione in una cerimonia che è stata presieduta a Parigi.

Mazda Vision Coupé: design di nuova generazione

La Vision Coupé non ha rivali: contiene la visione del design Mazda di ultimissima generazione. Le proporzioni della filante quattro porte, con l’abitacolo orientato più verso le ruote posteriori, sono legati ad esempi di un classico coupé e mettono in sfoggio il senso di slancio in avanti più che portentoso, come una qualunque auto sportiva ad alte prestazioni.

La semplice forma esteriore “one-motion” regala a chi la osserva e chi la guida un senso di potere e di velocità. Allo stesso tempo, all‘interno si ritorna ad un concetto che ancora oggi risulta ancorato alla tradizionale architettura giapponese, la quale ha la tendenza a creare una profondità da tre dimensioni e genera un ambiente che regala una sensazione di relax.

Infine, il suo nome non tradisce le radici, e ancora rende omaggio alla tradizionale parola che connota il marchio lunga oltre 50 anni e che ne ha sfornate di coupé eleganti: tipici esempi possono essere dati dalla Mazda Luce Rotary, nota anche come Mazda R130.

Perché la Mazda Vision Coupé vince il Concept Car of the Year

“La Vision Coupé mette in atto i riflessi della luce al fine di esprimere un beato senso di vitalità, senza dimenticare l’intenzione i voler esprimere l’intento di partecipazione all’evoluzione, adeguandosi a quello che è il design KODO. Con queste parole  Ikuo Maeda, managing executive officer di design e stile del marchio ha voluto descrivere le novità tecnologiche e all’avanguardia della nuova Mazda Vision Coupé.

Una tale vettura racchiude al suo interno una sfaccettatura estetica giapponese innovativa ma allo stesso tempo sensibile e delicato. Forse per questo motivo è stato per tutti assai gratificante vedere la Mazda Vision trionfare proprio a Parigi, anche definita la “Città dell’Arte“ a soli due anni due anni di distanza dall’assegnazione del medesimo premio, allora vedendo il trionfo della RX-VISION.

Ikuo Maeda ha voluto concludere la sua gratificante soddisfazione affermando che il loro intento è quello di voler “conservare la nostra identità di marchio giapponese ma continuando a realizzare vetture di fascino globale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here