La nuova Peugeot 208: interni, motore e data di uscita

0
506
nuova Peugeot 208

Altra novità eccezionale in casa francese che insieme alla nuova Renault Clio, al salone di Ginevra 2019 ha presentato la nuova Peugeot 208 e la Peugeot e-208.

Si avvicina la data di lancio dei due modelli della nuova Peugeot 208 ed e-208, dobbiamo aspettare l’autunno 2019 per poterle vedere nelle concessionarie ma online si possono già prenotare sia nella versione a benzina o diesel sia in quella elettrica, mentre per la versione sportiva, Peugeot 208 GTI bisogna attendere un po’ di più.

Ecco nel dettaglio tutto ciò che riserverà la bellissima e tecnologica nuova Peugeot 208.

L’estetica della nuova Peugeot 208

Dalle prime immagini che ci arrivano direttamente dal salone dell’auto di Ginevra, possiamo notare che la 208 assomiglia molto in fatto di estetica alla sorella Peugeot 508, solamente un po’ più compatta di quest’ultima.

Il dettaglio che le accomuna è in particolar modo l’inedita firma luminosa con le sue luci diurne a LED che riprendono l’artiglio di un leone, con i suoi tre elementi luminosi verticali. Questo nuovo modello di Peugeot 208 è un perfetto mix di sportività ed eleganza che non passerà sicuramente inosservato.

Il cofano è leggermente bombato e presenta in superficie delle nervature che gli donano un aspetto molto sofisticato ma aggressivo allo stesso tempo. Spostano lo sguardo sui lati della vettura notiamo le rientranze nella parte inferiore e i profili neri lungo il passa-ruota.

Il posteriore ha un accenno di sportività grazie alla presenza dello spoiler, mentre i fianchi si allargano verso le luci a LED collegate fra loro attraverso un’unica fascia scura. Anche il posteriore di questa vettura può vantare le luci a LED con i tre artigli, segno distintivo della casa francese.

Gli interni innovati della nuova Peugeot 208

La nuova Leonessa  non sarà da meno in fatto di tecnologia. Per quanto riguarda l’aspetto estetico degli interni e dell’abitacolo possiamo notare il volante più piccolo e dalla forma ovale per poter permettere al guidatore di avere una visuale più completa del quadro strumenti che in questo modello è più rialzato e totalmente digitale.

La plancia è rivestita da plastica morbida e piacevole al tatto, il sistema di infotainment, che in base al livello di allestimento, avrà uno schermo di 5, 7 o 10 pollici. Anche nella Peugeot 208, come nella Peugeot 3008, sono presenti i comandi fisici che assomigliano ai tasti di un pianoforte e che aiutano a prendere delle scorciatoie per il menù multimediale.

I modelli di allestimento saranno 5: Like, Active, Allure, GT Line e GT. L’ultimo modello dell’elenco sarà quello più sportivo e potente della gamma e per poterlo acquistare bisognerà aspettare oltre l’autunno 2019.

I nuovi tre colori per la carrozzeria

La nuova Peugeot 208 debutta con tre nuovi colori per la carrozzeria. Oltre alle tinte classiche che già conosciamo, la casa francese ha messo in dotazione con l’uscita del nuovo modello altri 3 colori: Giallo Faro metalizzato, Blu Vertigo e Rosso Elixir. Tutti e tre i colori sono stati realizzati e trattati con un processo che valorizza la profondità e la colorazione delle tinte.

La tecnologia presente in Peugeot 208 2019

La Leonessa oltre ad essere molto tecnologica sarà anche più sicura dei modelli precedenti. Per quanto riguarda la sicurezza avrà in dotazione il cruise control adattivo insieme al sistema stop&go, frenata di emergenza che si attiva dai 5 a i 140 km/h, il mantenimento della corsia, il rilevamento dell’angolo cieco,il riconoscimento dei cartelli  stradali che vengono proiettati direttamente sul quadro strumenti digitale e il tappo per serbatoio con l’apertura elettrica.

I motori

Sotto al cofano la nuova Peugeot 208 avrà sia motori benzina che diesel.

Il motore a benzina PureTech sarà a 3 cilindri 1.2 da 75, 100 e 130 CV, mentre, il motore diesel BlueHDi a 4 cilindri 1.5 da 100 CV.

Tutti i motori potranno avere in dotazione il cambio automatico EAT8, tranne che per il modello a benzina da 75 CV che avrà solo le classiche 5 marce e i motori da 100 CV il cambio manuale sarà a 6 rapporti.  Rimanendo sempre sul benzina, il 130 CV potrà avere in dotazione solo il cambio automatico.

Come dicevamo all’inizio dell’articolo ci sarà in uscita anche il modello elettrico di Peugeot 208.

La batteria da 50 kWh riuscirà a produrre un motore da 136 CV, e la batteria è garantita dalla casa automobilistica per 8 anni oppure per 160.000 kilometri.

Con la semplice rete domestica ci vorranno 23 ore per ottenere la carica completa, se si usa, invece, una colonnina di ricarica rapida da 100kW la ricarica completa avverrà in un’ora circa. L’autonomia con una carica completa sarà la bellezza di ben 450 chilometri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here