La Lamborghini Athon è una concept car disegnata da Bertone per Lamborghini .

Funzionalità e funzionalità delle prestazioni

La Lamborghini Athon è in grado di guidare grazie a Bertone Studios che ne fa una concept car completamente funzionante. Sotto il cofano della Lamborghini Athon si trova un motore V8 Dual Over the Head Cam con due valvole per cilindro capace di una potenza massima di 260 cavalli freno a 7500 RPM e una coppia di 237 piedi per libbre con un rapporto di compressione di dieci a uno. La trasmissione contiene un cambio completamente sincronizzato che consiste in una cinque velocità con una piastra asciutta singola non doppia, idraulicamentefrizione assistita e una ralla dell’asse di 14/35. Si noti inoltre che la sospensione anteriore e la sospensione posteriore sono indipendenti l’una dall’altra. Il design della società Bertone SpA comprende un telaio integrale e un corpo in acciaio. Le sospensioni hanno molle elicoidali indipendenti e ammortizzatori telescopici. Il CampagnoloI freni azionati pneumaticamente in magnesio sono costituiti da dischi ventilati Girling. Le gomme anteriori misurano 195/50 VR 15 Michelin e le gomme posteriori sono 275/40 VR 15 Michelin. La Lamborghini Athon pesa a 2390 libbre e ha un serbatoio di carburante da 80 litri in grado di contenere 21 litri di carburante. Misura 147,2 pollici di lunghezza, 74,1 pollici di larghezza e 41 pollici di altezza. In termini di prestazioni, la Lamborghini Athon è in grado di raggiungere una velocità massima di 170 miglia all’ora e può andare da 0-60 in 7,3 secondi. La società RM Soldeby ha messo all’asta la Lamborghini Athon nel Concorso d’Eleganza Villa d’Este [1] il 21 maggio 2011. La Lamborghini Athon è stata venduta per $ 487.000 dollari statunitensi e il suo attuale valore di prezzo stimato, secondo RM Auctions, è tra $ 213.000 e $ 312.000 dollari USA.

La Lamborghini Athon come concept car

La società Bertone, una società privata con sede in Italia, ha creato la Lamborghini Athon per mostrare il suo eterno supporto per l’azienda Lamborghini secondo il comunicato stampa del carrozziere di Torino. Il Lamborghini Athon è stato dato il suo nome perché l’auto è un ragno e fatto per tempo equo; il nome fa riferimento al culto egizio del sole. [2]

Aspetti del design

Marc Deschamps, un francese, ha guidato il processo di progettazione per la Lamborghini Athon che è stata la prima concept car di Bertone Studios. Fu scelto per dirigere il design dopo che Marcello Gandini lasciò la posizione di coordinatore del design nel 1979 per Bertone. L’auto è stata basata sull’estetica di tipo sportivo di sagoma e ha assomigliato a alcuni degli sguardi del Lamborghini Urraco. Marc Deschamps ha onorato il design anteriore delle concept car Bertone; in particolare ha reso la Lamborghini Athon molto simile ai concept car creati da Bertone negli anni ’70. Ha incluso „volumi geometrici scolpiti“ [3]che erano definiti da bordi chiari e linee di taglio. Marc Deschamps inoltre non ha seguito quello che è universalmente noto come il design ragno tradizione della macchina. Il Lamborghini Athon, un ragno proclamato, ha la sua cabina situata in una posizione avanzata rispetto alla tradizionale cabina di media altezza in un normale ragno. Un altro dettaglio che distingue Athon dall’estetica originale di un ragno è l’altezza e la posizione del ponte posteriore rispetto all’altezza e al posizionamento del cofano inclinato. Questo disegno del ponte posteriore rialzato sarebbe stato successivamente modellato quando la ditta Bertone avrebbe creato la Jalpa Speedster. [4] Anche il design di Lamborghini Athon ha avuto un impatto sui media e sulle produzioni cinematografiche. L’Athon è stato referenziato quando ha realizzato gli oggetti di scena per i seguenti film: Tron ,Total Recall e RoboCop . citazione necessaria ]

Signature Marc Deschamp Athon design

Marc Deschamp è stato anche ispirato da Nuccio Bertoneha aggiunto alcune altre caratteristiche uniche del corpo macchina. Ad esempio, Marc Deschamps ha creato le porte in modo da avere un notevole spazio tra le porte e le soglie delle porte. Un’altra cosa da notare è che Marc Deschamps ha anche progettato i fanali posteriori con scanalature molto sottili per garantire che non interferiscano con la parte posteriore solida dell’auto. Qualcosa di unico da notare sull’auto è il design del volante e dei pannelli touch screen. Il volante è stato progettato con un solo raggio che non ha influenzato la presa ma è stato creato per alleggerire la vettura, conferendo alla vettura migliori prestazioni. Si noti che a sinistra del volante c’era un pod. Il pod montato era usato come posto per contenere i controlli secondari. I pannelli touch screen erano dotati di letture elettroniche. [1]Vegalie, un fornitore italiano, ha creato il design strumentale della Lamborghini Athon. Hanno fatto i tergicristalli del parabrezza, gli indicatori di direzione, così come gli interruttori di indicatore che sono in portata vicina all’interno del volante. Il design della Lamborghini Athon è stato creato in onore di Fillipo Perini in onore del suo devoto amore per l’aspetto estetico della Sagoma Lamborghini. Il suo impatto come designer per Lamborghini è visto nel cofano anteriore inclinato della Lamborghini Athon. La Lamborghini Athon è stata consegnata con la forza alla società Bertone mentre la società Lamborghini era in via di liquidazione e stava attraversando difficoltà finanziarie. La Lamborghini Athon fu ritirata nel museo Bertone situato a Rubiana, L’Italia direttamente dopo la sua esibizione al Salone dell’Auto di Torino. Ogni tanto Bertone rimuoveva l’auto dal suo museo e la mostrava per il pubblico in alcuni spettacoli selezionati. Sebbene abbia avuto piccole riparazioni ad alcuni componenti meccanici della vettura, la Lamborghini Athon non è mai stata restaurata. Poiché non è mai stato restaurato, il Lamborghini Athon viene offerto nelle sue condizioni originali.

Impatto della Lamborghini Athon su Lamborghini come azienda

La Lamborghini Athon fu creata durante un periodo in cui la società Lamborghini entrò in liquidazione e stava per essere rilevata dalla Nuemann and Company. Uno dei motivi principali per cui la Lamborghini Athon non è stata messa in produzione è dovuta alla crisi finanziaria Lamborghini. Il maggiore impatto della Lamborghini Athon sulla compagnia dovrebbe essere quando Bertone la mise nel museo. La stampa ha portato più attenzione a Athon e Lamborghini come azienda. [5]

Riferimenti

  1. Salta su^ „Lamborghini Athon Concept – Chassis: S155 / 01 – Partecipante: Albert Spiess – 2016 Concorso d’Eleganza Villa d’Este“ . Ultimatecarpage.com . Estratto il 15-04-2017 .
  2. Salta su^ „Lamborghini Athon di Bertone“ . Estratto il 15-04-2017 .
  3. Salta su^ „Lamborghini Athon 1980 | Villa d’Este 2011 | RM Sotheby’s“ . RM Sotheby’s . Estratto il 15-04-2017 .
  4. Salta su^ „1980 Lamborghini Athon Concept – immagini, specifiche e informazioni“ . Ultimatecarpage.com . Estratto il 15-04-2017 .
  5. Salta su^ „Rare Lamborghini Athon Concept Car To Go On Auction Block» Notizie AutoGuide.com “ . Notizie di AutoGuide.com . 2011-05-04 . Estratto il 15-04-2017 .