La Ferrari Mythos era una concept car a motore centrale, a trazione posteriore, basata sulle basi meccaniche della Ferrari Testarossa disegnata da Pininfarina e prodotta da Ferrari nel 1989. La sua prima mondiale era al Motor Show di Tokyo .

Il progetto è stato implementato sulla piattaforma della Ferrari Testarossa , che ha dettato la forma a cuneo della vettura e una grande presa d’aria davanti alle ruote posteriori. Sebbene non sia destinato a essere venduto a membri del pubblico, l’attuale sultano del Brunei , Hassanal Bolkiah , è noto a possedere due, [1] anche se non è chiaro quali auto nelle collezioni del Sultano appartengano a quali membri della famiglia come record chiari non esistere. È in grado di 290 km / h (180 mph).

Il prototipo è conservato nel centro stile Pininfarina di Cambiano ( Italia ):

Riferimenti culturali

Sebbene non sia mai stato prodotto in quantità, il Mythos di Pininfarina è stato protagonista del videogioco di Accolade nel 1990 Test Drive III .

Sultan of Brunei

Come accennato in precedenza, il veicolo non è mai stato prodotto in una grande massa. Tuttavia, fonti sostengono che il Sultano di Brunei possiede due prototipi di Mythos; uno è un convertibile turchese.

Riferimenti

  1. Salta su^ „Copia archiviata“ . Archiviato dall’originale in data 2011-05-09 . Retrieved 2011-05-09 .