La Ferrari Millechili (italiana per mille (mille) chilogrammi (chili)) è il nome di una concept car presentata in un simposio tecnico presso la sede della Ferrari a Maranello nel 2007. [1] È anche il nome di un progetto di Ferrari per sviluppare e produrre un’auto sportiva leggera. Lo sviluppo del Millechili viene svolto in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia, facoltà di Ingegneria Meccanica. MilleChili Lab è un progetto trasversale in cui gli studenti stanno lavorando su un design leggero per auto. [1] [2] [3]

Il Millechilli ha una lunghezza di 152,8 pollici (3,88 m), con un passo di 104,3 pollici (2,65 m), con la conseguente comparsa di un Enzo ridimensionato. Il concetto ha una struttura in alluminio, una scatola di trasmissione in titanio e numerosi aiuti aerodinamici che riducono la resistenza. [4]

Una versione di produzione della concept car Millechili è stata ipotizzata per entrare in produzione nel 2010. [5]

MilleChili Lab

Millechili Lab fa parte del Millechili Project, creato nel febbraio 2009 dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena in collaborazione con Ferrari . [6] [7]

Il laboratorio MilleChili studia e progetta un telaio automobilistico leggero per auto ad alte prestazioni, grazie al lavoro di studenti non laureati e post-laureati, tutti formati all’interno del laboratorio. [8] Ci sono solo alcune costrizioni per il nuovo lay-out progettato: la possibilità di industrializzazione e il rispetto di ogni obiettivo prestazionale dato da Ferrari. Il futuro telaio, creato per una vettura di design a motore centrale, dovrebbe essere progettato in 3 anni.

The Lab, grazie ai fondi di ricerca Ferrari, dispone di quattro workstation UNIX che supportano più utenti e utilizzate anche come cluster 32CPUS e un cluster nuovo di zecca con 24CPUS. Il laboratorio ha anche due workstation Windows. Ogni computer interattivo è dotato di vari software, come i programmi CAE (CAD, FEA, Material Selector, ecc.), Tutti uguali utilizzati dalla Ferrari, per semplificare lo scambio di informazioni.

Riferimenti

  1. ^ Salta su:b Hilton Holloway. „Il laboratorio leggero della Ferrari: qualsiasi cosa vada“ . Autocar.co.uk. Archiviato dall’originale in data 2010-06-11 . Estratto il 30/12/2009 .
  2. Salta su^ „Notizie aziendali“ . Ferrari.com. 2009-02-17 . Estratto il 30/12/2009 . collegamento morto ]
  3. Salta su^ „Inaugurates Ferrari“ Mille Chili „Laboratory“ . autoevoluzione . Estratto il 30/12/2009 .
  4. Salta su^ QUIROGA, Tony (ottobre 2007). „Ferrari Millechili“ . Car and Driver . Estratto il 14 aprile 2013 .
  5. Saltate^ ** ** TEMPO FA. „Ferrari Millechili 2010 – Novità auto – Recensioni automatiche“ . Car and Driver . Estratto il 15/11/2009 .
  6. Salta su^ http://www.ferrari.com/English/News/Pages/17february09_cor_02.aspxcollegamento morto ]
  7. Salta su^ Iancu, Madalina (20 febbraio 2009). „Laboratorio Ferrari inaugurato“ Mille Chili „“ . Estratto 29 dicembre 2016 .
  8. Salta su^ http://www.autocar.co.uk/blogs/anything-goes/ferraris-lightweight-labAutocar