L‘ Astra-Gnome è concept car dal designer industriale Richard Arbib utilizzando un 1955 Nash Metropolitan telaio. Descritto come una „Macchina del tempo e dello spazio“, [3]presenta temi influenzati dalle forme di viaggio spaziale che erano popolari negli anni ’50. [4] Il veicolo rappresentava la visione di Arbib di come sarebbe stata un’auto nell’anno 2000. [5]

Design

American Motors commissionò a Richard Arbib, uno dei principali designer industriali degli anni ’50, lo sviluppo di una concept car futuristica. [1] Costruito in quattro mesi, Astra-Gnome ha rappresentato gli stylist del prodotto da lavoro per creare „forme, trame e colori nuovi ed eccitanti in un’auto funzionale“. [2] Arbib aveva le ruote e le ruote nascoste dietro le gonne parafango per ottenere „una qualità speciale fluttuante“ e suggerire un veicolo spaziale o un hovercraft . [1]

Il veicolo è stato presentato sulla copertina del Newsweek del 3 settembre 1956 e un punto saliente al Salone Internazionale dell’automobile di New York del 1956 . [6] Circa 1.000 schede di questionari sono state distribuite agli spettatori al salone dell’auto, con risultati che indicano una risposta favorevole dell’80% al prototipo. [4] Furono fatte numerose foto dell’auto con Arbib, il più delle volte accompagnate da attraenti modelli femminili che spiegarono ai media che il concetto non era mai stato concepito per la produzione. [7]

Nonostante un aumento del 25% delle dimensioni rispetto al corpo Metropolitan originale, il peso totale rimane inferiore a 2.000 libbre (907 kg). [4] Sono stati utilizzati circa 181 libbre (181 kg) di getti ed estrusi di alluminio , compresi i pannelli laterali scanalati in alluminio anodizzati con diversi colori di miscelazione. [4] La cupola a bolle fornisce una visione senza ostacoli tutt’intorno; questo copriva i passeggeri, ma poteva essere sollevato per consentire l’entrata e l’uscita dal walk-in. Il Metropolitan di Nash presenta la carrozzeria di Andrew Mazzara di New York. [2]

Tra le sue numerose caratteristiche vi è un orologio a „fuso orario celeste“ di Hamilton che consente l’effettiva navigazione di tipo aereo. “ [8] Il baldacchino a bolle in vetro acrilico fungeva anche da camera del suono per la radio ad alta fedeltà dell’auto e il giradischi . [2] L’auto ha incluso l‘ aria condizionata e la protezione di paraurti avvolgente che è stata accordata all’altezza di paraurti di auto di taglia piena. [9] Il 6 piedi (1,83 m) di larghezza della concept car era molto più grande di automobili passeggeri contemporanee e permetteva di spazio interno extra, così come lo spazio di archiviazione e bagagli che comprendeva sei pezzi di bagaglio integrato abbinato. [2]

La concept car „scomparve nel dimenticatoio“ per essere recuperata da New York City nel 1980. [6] L’auto è restaurata e può essere vista in un museo della California. [10]

Vedi anche

  • Nash Metropolitan

Note

  1. ^ Salta a:c „Presentando l’Atra-Gnome“ . Garage Motor City di Mac. 8 ottobre 2012 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  2. ^ Salta fino a:f Hacker, Geoffrey (4 ottobre 2011). „astra-gnome-time-and-space-car“ — the-future-is-now / „Richard Arbib’s 1956“ Astra-Gnome: Time and Space Car „- Il futuro è ora“ . Fibra di vetro dimenticata . Estratto il 25 gennaio 2015 . link permanente permanente ]
  3. Salta su^ Cranswick, Marc (2011). The Cars of American Motors: An Illustrated History . McFarland. p. 23. ISBN  9780786485703 .
  4. ^ Salta fino a:d „Auto di domani?“ . Metalli moderni . 12 : 48-49. 1956 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  5. Salta su^ Hess, Jeffrey P. (marzo-aprile 2000). „Un’intervista con Richard Arbib“ . Orologi HR. Archiviato dall’originale il 18 luglio 2010 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  6. ^ Salta fino a:b Woodyard, Chris (27 giugno 2012). „Mystery Car 144: esplora la galassia nello gnomo Astra“ . USAToday . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  7. Salta su^ Sharf, Frederic Alan (2006). Richard H. Arbib 1917-1995: Visionario Designer americano . Newburyport Press. pp. 30-31. ISBN  9781882266166 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  8. Salta su^ „Astra-Gnome: $?“ . Scienza popolare . 169 (1): 112. Luglio 1956 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  9. Salta su^ „L’automobile di tempo e spazio di Astra-Gnome“ . The Retro Zone. Archiviato dall’originale il 28 gennaio 2015 . Estratto il 25 gennaio 2015 .
  10. Salta su^ „Ecco come appare ora!“ . Il Metropolitan Pit Stop Museum . Estratto il 25 gennaio 2015 .